La Diagnosi Sociale

La valutazione sociale nel Servizio Sociale è una prestazione professionale obbligatoria, che ha certamente sviluppato nel tempo tecniche e modalità specifiche di agire, che vanno ridefinite e rivalutate per poter essere utilizzate in modo sistematico e scientifico – secondo un procedere omogeneo e condiviso nella comunità professionale – ma anche condivisibile dalle altre discipline di confine con le quali è necessario operare quotidianamente per il raggiungimento del fine unico di ogni professionista della relazione di aiuto: il benessere della persona/comunità .
Risulta fondamentale disporre di strumenti teorici e metodologici adeguati che consentano al servizio sociale di utilizzare modelli efficaci per la diagnosi sociale e il counselling in ogni contesto ed ambito di intervento. In particolare, il lavoro in gruppi multiprofessionali rende decisiva la necessità di disporre di strumenti specifici per il servizio sociale che permettano di rendicontare e di argomentare descrittivamente i pareri professionali espressi, gli obiettivi posti e concordati con l’utenza e i risultati raggiunti.

  • Diagnosi e valutazione: aspetti definitori
  • Valutazione e ricerca sociale
  • La definizione degli indicatori per la valutazione
  • Case Study ed esercitazioni

Assistenti sociali, educatori, insegnanti e operatori del privato sociale.

Il corso si svolge in modalità FAD (formazione a distanza) attraverso l’accesso ad un’area web riservata in cui è possibile accedere a: video dei moduli formativi predisposti dai docenti, dispense e tutti i materiali utilizzati e prodotti, altri materiali di approfondimento appositamente selezionati .
E’ previsto un test finale di verifica dell’apprendimento.