ScriviIdentyLab_creativa

La attuale società tecnologica si mostra come una fonte ininterrotta di molteplici stimoli e di informazioni spesso mostrati contemporaneamente. Sempre più difficile è diventato per bambini e ragazzi trovare uno spazio per immaginare, fantasticare e sognare. Inoltre i bambini e ancora di più gli adolescenti faticano a riconoscere e dimostrare i propri reali bisogni.
La società della tecnica si mostra come sempre più controllante, richiedendo ragazzi sempre più prestazionali. Questo processo esponenziale e disumanizzante induce giovanissimi a confrontarsi sempre più spesso con la paura del fallimento, il senso del giudizio senza aver ancora avuto il tempo di domandarsi chi erano loro e cosa realmente volevano. Un’inibizione a scoprirsi e ad ascoltarsi per paura dei feedback degli altri. La scrittura Creativa diviene lo strumento principe per far aprire il ragazzo, farlo esprimere, avvalorando il tacito inganno, che in fin dei conti si tratta di una storia inventata e di un personaggio di fantasia. Niente di più vero e niente di più lontano dalla realtà allo stesso tempo. Ricordiamoci che qualsiasi scrittore scriverà sempre solo ciò che in quel momento avrà bisogno di scrivere.
La scrittura creativa dopo la conoscenza di poche tecniche di base diventa uno strumento che permette al ragazzo di parlare e muoversi tramite un personaggio e tramite questo esprimersi, sognare o fare richieste di aiuto. L’inganno dell’uso del proprio personaggio/eroe diventa il labile confine sul quale il professionista è in grado di raccogliere informazioni significative sul ragazzo e sui suoi bisogni.
Si capirà quindi che restituire al ragazzo un modo di esprimersi protetto dal giudizio sulla sua persona possa diventare un modo estremamente al passo con i tempi, se per esempio valutiamo le assonanze che può avere un proprio profilo su qualche social e con l’eroe del proprio racconto. In termini di analisi identitaria, consapevoli che i ragazzi creano prima un’identità virtuale piuttosto di una sociale, appare estremamente importante andare ad incontrare questo avatar che il racconto creativo permette di far nascere.

ScriviIdentityLab_creativa: schema
Schema di sintesi per l’organizzazione e gestione del laboratorio

incontri di circa due ore ciascuno.
Far sperimentare ai ragazzi uno spazio per immaginare, fantasticare e sognare attraverso la scrittura creativa, offrendogli la possibilità di riconoscere e dimostrare i propri reali bisogni in un luogo esente dal giudizio sulla sua persona.
Imparare le tecniche base della scrittura creativa in modo da essere in grado di costruire una storia con la consapevolezza che possiede chi scrive per mestiere.
Scrivere la propria storia utilizzando un personaggio/eroe
Condividere la storia in gruppo guidati dal docente
Fase I
il conduttore spiega come si realizza uno “scritto creativo” secondo i più basilari elementi necessari a poter avviare subito una esperienza di scrittura
  • – Dove si trovano le idee?
  • – Un buon personaggio
  • – Il cambiamento
  • – L’evocazione del personaggio
  • – Come sviluppare il racconto
  • – La trama
  • – L’uso del punto di vista
  • – Descrizioni
  • – Dialoghi
  • – Luogo
  • – Tempo
Fase II
I partecipanti scrivono autonomamente il loro racconto
Fase III
Condivisione in gruppo delle scritture guidati dal conduttore che li accompagna nell’elaborazione dei contenuti dei propri scritti

I costi dei LAB gestiti da conduttori SocialNet si concordano con il committente a seconda della richiesta specifica (durata e modalità di svolgimento).

ScriviIdentityLab_creativa: formazione per educatori/insegnanti
Il percorso ScriviIdentityLab_creativa può essere gestito da Educatori/insegnanti che abbiano prima frequentato il percorso di formazione qui sotto descritto.

20 ore
Insegnare le tecniche base della scrittura Creativa affinchè queste possano essere applicate in ambito scolastico per favorire lo sviluppo dell’immaginazione, del sogno e della progettazione di sé nel futuro.
  • Focus sull’identità come lettura dell’attuale disagio sociale
  • Generazioni cui è stata tolta la capacità di immaginare e di sognare
  • Permettersi di immaginare e osare grazie all’uso del personaggio immaginario
  • Le tecniche base per scrivere un racconto
  • Costruire un laboratorio di scrittura Creativa
  • Imparare a conoscere i ragazzi tramite il loro avatar
Videocorso web in presenza e on demand su piattaforma proprietaria SocialNet – con date da concordare con il committente, e per gruppi di 5/15 partecipanti
  • Docenti scuola secondaria I grado
  • Docenti scuola secondaria II grado
  • Personale Educativo
  • Operatori sociali
  • Aula virtuale – Lezioni Frontali
  • Aula virtuale – Lavori di Gruppo
  • E-learning
  • Webinar
  • Mista (blended)
  • altro:
il WEBINAR sarà un laboratorio aggiuntivo di accompagnamento alla pratica, non compreso nelle 20h di corso
  • Slide
  • Video
  • Dispense
  • web
Test a risposta multipla
  • acquisire una prospettiva sociale e non patologizzante alla lettura del disagio adolescenziale
  • Acquisire le basi delle tecniche di scrittura Creativa
  • Comprendere potenzialità e limiti dell’uso dell’eroe immaginario in campo educativo

Per informazioni
Segreteria organizzativa di SOCIALNET
Via Donizetti 20 – 61011 Gabicce Mare (PU)
Cell. 333 8822385 – E-mail: formazione@socialnet.it –
URL – www.socialnet.it – www.socialeinformazione.it

 

Contattaci

Per avere maggiori informazioni sul corso

[Contact_Form_Builder id=”14″]